Nuovo tema!

Dopo molti anni di onorato servizio, ho mandato a riposo il vecchio tema del blog, che si chiamava Ocean Mist. Il tema gestisce l’aspetto del blog, decidendo come formattare il testo, quali colori usare, dove mettere le immagini…
Ocean Mist mi era piaciuto perché celeste, fatto apposta per un gabbiano!
Anche se non mi ero reso ben conto, all’epoca, che il colore dello sfondo si può cambiare su tutti i temi. È vero, non tutti i temi hanno uno sfondo, cioè alcuni hanno solo la parte centrale dove viene scritto il testo, ma molti ce l’hanno. Comunque di Ocean Mist erano celesti anche delle parti interne, come la barra laterale, che non si possono in genere colorare a piacimento.

Perché ho deciso di cambiare?
Esteticamente Ocean Mist mi piaceva abbastanza, anche se non faceva risaltare molto bene i titoli, cosa che secondo me in un blog è fondamentale. Aveva tutte le funzionalità, come mostrare menu e barra laterale, ma aveva, mi sono accorto oggi, soprattutto un problema.

Dovete sapere che i blog, come tutti i siti Internet, sono scritti in HTML, linguaggio in cui ci sono delle parole che delimitano il testo per far sì che venga formattato in un modo specifico.
Sono i tag, si chiamano così, a delimitare il testo normale, e per le intestazioni, come per i titoli, ci sono i tag H1 H2 H3 eccetera. Ebbene, risulta chiaro anche a chi non è esperto che l’H1 è più importante di H2, e cosa faceva Ocean Mist?
Assegnava H1 al nome del blog, e H2 ai titoli degli articoli.
Uno potrebbe dire che il titolo del blog è più importante del titolo di un articolo, ma secondo me quando leggi un articolo quello su cui ti focalizzi è l’articolo, non il blog.

Ocean Mist, negli anni chissà quanti accessi mi avrai fatto perdere, non si può fare così.
Quando Google andava a cercare di capire cosa fosse più importante nell’articolo, cercava l’H1, e trovava il nome del blog, mentre è molto meglio che il nome del blog sia del semplice testo e che l’H1 sia assegnato al titolo.
È vero, alcuni  articoli sono (erano) comunque ben posizionati su Google, però personalmente ritengo importante assegnare l’H1 ai titoli degli articoli.

E così, ho cercato un sostituto.
Ci sono molti temi disponibili per WordPress, la piattaforma su cui gira il blog, purtroppo ne ho provati un po’ e ognuno aveva le sue pecche.
Per il momento, il prescelto è stato il tema Twenty Sixteen, che gestisce bene i titoli e in generale offre un supporto moderno, spostando in modo intelligente le parti della pagina se ingrandite. Se per esempio ingrandite molto, l’articolo va a pagina piena.

C’è una cosa che non mi piace di Twenty Sixteen, ed è la barra laterale sinistra, che però non si può togliere. Per certi versi offre informazioni utili, per altri secondo me disturba un po’. Vedrò, per ora è Twenty Sixteen quello in cui ho trovato le feature che cercavo.

Ecco il blog come appariva con Ocean Mist

blog-con-ocean-mist

Buona lettura a tutti!