Come trovare hashtag Instagram

hashtag-per-instagram

Conoscerete senza dubbio Instagram: è un social network di proprietà di Facebook che permette di condividere le proprie foto. Per descrivere le foto su Instagram su possono usare gli hashtag, e se ne possono mettere molti (fino a trenta), e questo può essere utile per far trovare alle persone le vostre foto sulla base di parole descrittive che sono appunto gli hashtag.

Ebbene, avrete visto qualche descrizione delle foto e vedendo dieci o più hashtag forse vi sarete chiesti: ma la gente, li scrive a mano tutti gli hashtag che spesso si trovano nelle descrizioni?
Vi sto per dare la risposta, visto che oggi, per la prima volta (ebbene sì) ho indagato sulla questione. Perché? Perché Gabbiano si è dotato di Instagram, e potete ora trovarlo a questo indirizzo: https://www.instagram.com/gabbianotralenuvole/

È possibile trovare e scrivere manualmente gli hashtag che vi servono, ma è anche possibile usare qualche… aiuto!
Ma prima vediamo più precisamente cosa sono gli hashtag

Cos’è un hashtag

Un hashtag è fondamentalmente una etichetta. Il nome deriva dal modo in cui gli hashtag sono scritti: sono composti da un cancelletto, che in inglese si dice hash, e dalla vera e propria etichetta, il tag. Il cancelletto e l’etichetta devono essere scritti tutti attaccati, e non si possono usare caratteri speciali nell’etichetta.

Gli hashtag permettono di etichettare foto, post, e quant’altro in modo che successivamente sia facile trovare l’argomento che cerchiamo. Oggi ho inviato su Instagram la foto del libro On Writing e ad esempio ho usato gli hashtag #libri #bookstagram #libridaleggere #libro #booklover #leggere #books #book #instabook #reading #lettura #libribelli. Se qualcuno cerca un libro, inserirà l’hashtag #libro nel modulo di ricerca, e troverà, tra le altre, la foto che ho inviato io, perché nella descrizione è presente l’hashtag #libro.

Sui blog non ci sono gli hashtag ma semplici tag, che potete trovare accanto a ogni articolo.

Trovare gli hashtag manualmente

Potrei essere più originale, ma per cercare hashtag Instagram a mano, i metodi sono quelli che forse avrete pensato anche voi.
Il primo è basato sui sinonimi: prendete un bel dizionario dei sinonimi e contrari e cercate i sinonimi della parola che vi è venuta in mente per descrivere la foto. Così, se una persona cerca un sinonimo dell’hashtag che avevate pensato originariamente, troverà comunque la vostra foto.

Un altro metodo che potete usare è inventare il primo hashtag, cercarlo su Instagram, aprire le foto che sono descritte da tale hashtag, e vedere gli autori delle foto quali altri hashtag hanno associato a quello che avevate pensato voi.

Trovare gli hashtag con le app

Dovete sapere che, vista la necessità di inventare hashtag per Instagram, sono state create delle applicazioni per smartphone che generano gli hashtag per voi. Il principio secondo cui funzionano è il seguente: voi inserite una parola, e l’applicazione vi fornisce quelle correlate.
Alcune applicazioni richiedono la registrazione dell’utenza, altre sono a pagamento, ma ce ne sono alcune gratuite e libere di essere usate senza registrazione. Tra queste c’è Tag O’Matic, l’app che ho scelto io e che ho installato.

Creare gli hashtag con Tag O’Matic

Ho provato Tag O’Matic nella versione per iPhone. Mi ha soddisfatto abbastanza e per questo non parlerò ora di altre applicazioni, semplicemente perché… non le ho ancora provate!

L’uso di Tag O’Matic è semplicissimo: scrivete la parola di cui cercare quelle correlate nel campo in alto dell’app e premete cerca. Tag O’Matic mostrerà a questo punto un elenco di parole correlate a quella che avete inserito.
Potete ora selezionare gli hashtag desiderati e fare tap sull’icona “copy to clipboard”, che significa “copia negli appunti”. Adesso per inserire gli hashtag che Tag O’Matic ha generato dovete solo fare incolla sul vostro cellulare quando Instagram vi chiederà di inserire la descrizione della foto che state inviando..

È possibile salvare i tag che avete selezionato in una lista alla quale potrete dare un nome.

È possibile effettuare la ricerca incrementalmente, inserendo man mano le parole per le quali vogliamo trovare altre parole correlate.

Tag O’Matic permette di effettuare tre ricerche al giorno, per le successive dovrete aspettare quello successivo!
Tag O’Matic mostra della pubblicità nell’app, ma è possibile rimuoverla pagando, ad oggi, 2,29 euro. In questo modo la limitazione delle tre ricerche giornaliere scomparirà. Potete comunque ottenere ulteriori tre ricerche anche guardando un video consigliato.

E voi, che app usate per Instagram?

Autore: unGabbianoTraLeNuvole

penso che se sapessi volare e nuotassi tra le nuvole, saprei apprezzarne il sapore. Morbido, forse panna, per non esser troppo originali :-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...