Pubblicato da: unGabbianoTraLeNuvole | 25 gennaio 2017

Disquisendo sul blog

Pochi giorni fa mi sono trovato a leggere un vecchio post, “Cosa resterà di questo blog?“, in cui mi chiedevo cosa avrei fatto un giorno in cui non mi fosse più andato di scrivere. Avrei chiuso il blog, o l’avrei lasciato comunque aperto?
Premetto che per ora l’intenzione di continuare a scrivere, quando c’è l’occasione, ce l’ho.
L’idea che ho è che il blog rimarrà aperto, magari non so potrei chiudere i commenti (buonanotte, vai a farlo per tutti i post 🙂 ). Comunque beh credo oggettivamente che i blog che contengono dei post con indicazioni su libri, film, musica, sia opportuno che rimangano aperti anche dopo che il proprietario non ha più voglia di scrivere.
Come farebbe per esempio il popolo di internet senza il post su Pollon? 🙂 (non immaginate quante visite arrivano su quel post)
Per quanto riguarda la propria vita, trovo che anche delle considerazioni su di essa, sebbene magari si legga solo un post estrapolato dal blog, possano essere utili e siano quindi degne di rimanere pubblicate.
Ho parecchi argomenti di cui potrei parlare, ma non l’ho fatto perché io in genere scrivo quando non solo ho un argomento in mente ma anche l’energia per scriverlo subito, o insomma a distanza di poche ore da quando ho sentito di volerlo scrivere. E ultimamente un po’ di energia di quel tipo mi è mancata.
Comunque, come dicevo, eccomi ancora qui, e anzi, avrei in programma di aprire un blog in inglese, sia per curiosità nei confronti del mondo dei blog in inglese, sia per rinfrescare il mio inglese quotidiano diciamo, visto che uso in genere quello tecnico.
E` curioso pensare di aprire un altro blog quando non hai avuto le energie per scrivere su quello che hai già, ma le idee ci sono.
Un saluto a tutti, per ora.

Annunci

Responses

  1. Sono d’accordo con te, anche se mi domandavo cosa potesse succedere una volta chiuso il blog: i post, quindi fondamentalmente i propri scritti, non saranno più visibili al pubblico della rete, ma rimarranno comunque accessibili per il proprietario? Immagino una sorta di blog offline, che magari è in fase di stand-by e potrebbe essere riaperto in futuro… In sostanza, rimane una cronologia cui si può avere accesso anche con il blog che ha chiuso i battenti? Si vede che non mi è mai passato per la mente di chiudere il blog… 😉

    • Se per blog chiuso intendi non solo privato (perché anche quella è una possibilità) ma proprio non più esistente, secondo me viene cancellato tutto.
      Come sai comunque c’è la possibilità di scaricare un backup del blog, anche se è in una forma non così amichevole diciamo.
      In effetti una possibilità prima della chiusura è mettere il blog privato, in quel caso senza dubbio si può tornare indietro.
      Riguardo la chiusura, come te non ho mai provato; per soddisfare questa curiosità si potrebbe chiedere agli “happiness engineers” di wordpress.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: