Pubblicato da: unGabbianoTraLeNuvole | 24 agosto 2011

Un gelato da Tiffany

Cono gelato

Oggi mi sono fermato davanti alle vetrine di Tiffany, come faccio ogni tanto.
Mentre ero lì arriva un ragazzo sulla trentina, ben vestito, con un cono gelato in mano. Suona alla porta, per entrare. Un commesso gli fa cenno che non si può entrare con il gelato. Il ragazzo suona di nuovo. Il commesso stavolta va alla porta, apre e ribadisce che non si può entrare col gelato. Il ragazzo allora gli fa: “scusi, ma se da Tiffany hanno fatto colazione, perché io non posso mangiare un semplice gelato?”. Il commesso sorride, lo fa entrare.
Sembra incredibile, e lo è, è uno scherzo-gabbiano! 🙂
Secondo me qualcuno l’ha detta qualcosa del genere, ah sì.
Ma un gelato comunque c’era. In vetrina.
Teca (di cristallo?): all’interno un cono, sormontato da quattro gusti dai colori diversi. Accanto, adagiato sopra un quinto strato di “gelato” bianco, probabilmente la panna, un anello con tanti tanti brillanti.
Niente prezzo, come al solito. Probabilmente prima di dirvelo controllano se siete in salute; ma nel caso sveniste, nel negozio c’è una comoda poltrona, tutta per voi.


Responses

  1. A volte vorrei entrare da Tiffany solo per ridere dentro di me dei prezzi che “sparano”…

    • Potremmo andare e replicare la scena di Colazione da Tiffany, dove i due protagonisti non comprano niente ma alla fine (mi pare) si fanno incidere un nome su un braccialetto da pochi dollari! 🙂
      ahah, oddio, scherzo, ma quella scena mi piacerebbe davvero riviverla, prima o poi – solo che prima la mia pazzia deve crescere, e molto 🙂

  2. carina la battuta, in caso non l’abbia mai davvero detto nessuno, prometto che andrò io stessa ad esclamare così con entusiasmo. Sai qual’è il segreto per entrare in quei negozi lì, mega costosi, con prezzi da capogiro? Fingere che in verità il prezzo (qualunque prezzo sia) non conti niente, anzi magari chiedere: “Ma va’ così poco??” garantito che se siete vestiti anche un po’ per benino vi fanno provare tutto il guardaroba, illudendosi che acquisterete qualcosa… Molto carino il blog!! complimenti!!

    • Sai qual’è il segreto per entrare in quei negozi lì, mega costosi, con prezzi da capogiro? Fingere che in verità il prezzo (qualunque prezzo sia) non conti niente, anzi magari chiedere: “Ma va’ così poco??”

      ahah, hai ragione!!!
      E anche sul vestire… e proprio per quello ho pensato che il ragazzo doveva essere ben vestito! Perché sennò, secondo me, col gelato non l’avrebbero mai fatto entrare!

      Grazie dei complimenti, e benvenuta su questo blog pennuto! 🙂

  3. hahahhahaha non smetto più di ridere XD questa battuta mi piace..
    E poi colazione da Tiffany è uno dei miei film preferiti…

    PS: nel caso un giorno ti convincessi ad entrare da Tiffany per farti incidere qualcosa su un anello di poco valore chiamami! sarò li in un baleno con un gelato perché prima devi provare la battuta e secondo non voglio perdermi la scena XD

    giusto già ecco l’ispirazione per la scena che andrai a fare:

    PS2: forse questa curiosità sul film non la sapevi…
    Audrey Hepburn odiava i danesi, dolcetti che il suo personaggio mangia a colazione, il che rese le riprese della scena iniziale piuttosto ardue per lei, visto che avrebbe preferito un gelato ma il regista rispose negativamente.

    • ahah mi ti vedo che arrivi di corsa col gelato e mi viene da ridere tantissimo :).
      Si potrebbe incidere qualcosa su un … come chiamarlo, “laccio” per le tue bellissime perline? Ma secondo me sarebbero invidiosi delle tue opere e direbbero di no ;-), meglio cercare nelle patatine!!!
      Sei stata bravissima a trovare lo spezzone esatto, grazissime!
      La curiosità non la conoscevo, certo che no! Eh be’, l’attore è come un pennello nelle mani del regista!

      • Molto meglio affidarci alle patatine 😛 si sa mai…

        hahah anche io rido moltissimo all’idea perché mentre scrivevo mi immaginavo un po’ la scena…

        figurati per così poco 😛

  4. […] dicevo io, quando scrivevo Un gelato da Tiffany, che da Tiffany si poteva anche mangiare!  […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: