Festa del libro e della lettura 2011: Libri come

Festa del libro e della lettura 2011: Libri come
Festa del libro e della lettura 2011: Libri come

Passando alcuni giorni fa da Feltrinelli, ho appreso di un evento interessante e non così tanto pubblicizzato.
Si tratta della Festa del libro e della lettura “Libri come“, che si terrà a Roma, all’Auditorium Parco della musica, dal primo al dieci aprile.
Questa sarà la seconda edizione, e devo dire che se la scorsa me la sono persa del tutto, stavolta vorrei partecipare a qualche incontro.
Quello che mi ha colpito è come il tema della manifestazione sia proprio il mio “nuovo interesse”, e cioè come si scrivono i libri. Non solo quello, in realtà, anche come si pubblicano, come si distribuiscono, ma di quello personalmente me ne importa meno. Comunque, il tema, lo si capisce già dal titolo (Libri come), è proprio il come, il dietro le quinte che tanto mi incuriosisce.

Sono previsti tantissimi eventi e incontri con scrittori, editori e quant’altro.
Qui, sul sito dell’Auditorium, trovate il programma completo, che io invece ho tra le mani in un cartoncino pubblicitario (che è un lenzuolo per quanti eventi ci saranno) preso da Feltrinelli.
La manifestazione è stata di fatto già aperta il 21 marzo scorso con l’intervista in anteprima a Jonathan Franzen, “Come ho scritto Libertà”, il suo ultimo libro.
Ci saranno nomi noti e meno noti; mi saltano all’occhio sicuramente Andrea Camilleri, Alessandro Baricco, Dacia Maraini, Margaret Mazzantini ed Umberto Eco.

Particolarmente interessanti potrebbero essere i laboratori “I mestieri del libro“. Tra questi, c’è un corso di due giorni intitolato “Tecniche di scrittura”, tenuto dalla Scuola Holden, e in particolare da Elena Varvello. Dalla stessa scuola, con Fabrizio Cestaro, un altro breve corso di “Narrazione cinematografica
Altri laboratori saranno sulla gestione di una libreria, di una casa editrice e altro.

Sicuramente un bell’evento.

Autore: unGabbianoTraLeNuvole

penso che se sapessi volare e nuotassi tra le nuvole, saprei apprezzarne il sapore. Morbido, forse panna, per non esser troppo originali :-)

4 pensieri riguardo “Festa del libro e della lettura 2011: Libri come”

  1. … che poi “meno noti” si fa per dire, è solo che sono io ignorante! 🙂
    Be’, riguardo me, in realtà avrei solo una storia da scrivere, però mi piacerebbe farlo al meglio. Purtroppo ci sono due questioni constrastanti: vorrei scriverla quanto prima, ma non sono preparato come vorrei. Mi sa che la scriverò e basta, con un minimo di preparazione che racimolerò prossimamente.

    1. Si infatti “meno noti” da parte nostra…magari sono dei mastini della letteratura!
      Per quanto riguarda la tua storia, iniziare a buttare giù le idee, a scrivere quello che hai in testa, anche se non “sei preparato come vorresti”. Magari è tutta questione di cominciare!

      1. tu hai perfettamente ragione, i miei dubbi derivano dall’aver letto alcuni suggerimenti sulla scrittura, di cui in caso parlerò, ed essermi reso conto che chiaramente conoscendo alcuni “trucchi” puoi scrivere in modo più interessante. E` probabile che molti li abbia assorbiti leggendo qui e là, pensando questo e quello; ciò che volevo evitare è sprecare del tempo capendo poi che le cose andavano fatte in modo diverso.
        Comunque come dici tu per scrivere bisogna sicuramente… scrivere ;-), per cui se non subito farò più o meno come consigli tu

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...