Serata gabbiana

Potrei diventare un po’ noioso aggiungendo “-gabbiano” a tutto quello che penso, mi sa :-). Va bene, prometto che userò la gabbianità con parsimonia.

Il titolo che ho dato al post precedente mi ha fatto pensare. Basta leggerlo per capire quale sia la mia principale idea del mio blog. Perché se scrivo una cosa e dico che è un intermezzo, allora vuol dire che non lo considero qualcosa dove scrivere così a caso, e infatti mi riferivo a una specie di articoli che avevo in mente, ma che alla fine, gira e rigira, potrebbero rimanere solo nei pensieri-gabbiani (ecco, sono ricascato nella gabbianità – non è vero, l’ho fatto apposta 🙂 ).

Be’, se non ricordo male la collega Ilaria diceva che il blog a un certo punto assume quasi una sua autonomia, ma il blog in fondo siamo noi, per cui anche se inconscia c’è una parte di noi che ci spinge a scrivere verso una direzione o l’altra. Non vuol dire che noi siamo solo quello che scriviamo sul blog, ma che sicuramente c’è qualche motivo per cui lo facciamo. Secondo me c’è un motivo per tutto. Poi è chiaro, non è che bisogna per forza trovarlo, perché a volte è impossibile, ma anche solo cercarlo a volte ti fa capire molte cose.

Stasera sono mezzo influenzato, comunque oggi è stata una giornata abbastanza produttiva e sono contento. Al momento sto scaricando i nuovi podcast con iTunes. Ascolto molte trasmissioni via podcast, trovo che sia estremamente comodo. Una specie di audio-registratore dove chi registra sono le emittenti.
E` incredibile quante possibilità dia oggi la Rete, è qualcosa di straordinario e straordinariamente potente. E` uno degli strumenti che ha potenziato la libertà espressiva, e comunicativa, più che altro, del genere umano. In fondo, riproduce quello che gli esseri umani fanno naturalmente: intessere relazioni. E lo fa sia a basso livello, con le interconnessioni tra tutti i dispositivi di rete, sia poi ad alto livello, ora coi social network, ma anche con le semplici mail, i forum…
Comunque evolverà l’umanità, credo che ciò che avrà successo sarranno sempre mezzi che aumentino ancora di più lo scambio tra gli essere umani.

Oddio dove sono andato a finire 🙂
Be’, vi rivelo alcuni podcast-gabbiani: i Vitiello di Radio dj, Salvadanaio di Radio24, English as a second language (una ripassatina fa sempre bene), Fahreneit di Radio2 (un po’ messo in disparte, ultimamente), BBC Global News, 2024 di Radio 24, e altri ancora.

buonanotte a tutti e buona domenica.

Gabbiano ispirato.

Autore: unGabbianoTraLeNuvole

penso che se sapessi volare e nuotassi tra le nuvole, saprei apprezzarne il sapore. Morbido, forse panna, per non esser troppo originali :-)

One thought on “Serata gabbiana”

  1. E’ vero, la rete è un mare di risorse. A volte mi chiedo come facessimo prima… Io le ricerche a scuola le facevo sulle enciclopedie, i compiti si consegnavano sui fogli protocollo…adesso è cambiato tutto… chissà se totalmente in meglio però!
    P.S.: grazie per i libri che mi hai consigliato, ho preso nota e li leggerò!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...