Una foto di me?

No, non troverete qui la foto di un gabbiano con gli occhiali da sole (sapete, sopra le nuvole il sole c’è ancora!! 🙂 ). No, dicevo, niente foto reali, ma una foto dei pensieri potrebbe essere lì, quella tag cloud nella colonna a destra. Ogni tanto la guardo, e guardo quella degli altri.
E` una immagine di noi?
Direi non del tutto, ma un po’ sì.
Perché è chiaro che un blog, specie se non contiene moltissimi articoli, o se questi articoli non sono molto personali, non può raccontare con esattezza chi è l’autore.
Però quella tag cloud è un riassunto molto potente, lo definirei così, di ciò che si scrive, specie se si cerca di inserire con la maggiore precisione possibile i tag.
In un modo o nell’altro, comunque, quella nuvola (toh!) di tag riassume, se non ciò che siamo, ciò di cui abbiamo sentito la spinta a parlare. Che non è poco.
Devo dire, tra l’altro, che non è a volte affatto facile assegnare i tag a un articolo, credo che questa operazione necessiti di particolari doti di astrazione, ed è un buon esercizio :).

tag cloud, foto dei miei pensieri
Nuvola tag al 15/10/2010

 

Autore: unGabbianoTraLeNuvole

penso che se sapessi volare e nuotassi tra le nuvole, saprei apprezzarne il sapore. Morbido, forse panna, per non esser troppo originali :-)

13 pensieri riguardo “Una foto di me?”

  1. Io la mia tag cloud l’ho tolta perchè era piena di quasi ogni parola che scrivo nei miei articoli 😆
    Comunque hai ragione, è una fotografia di noi, di quello che pensiamo e siamo.

  2. “se non ciò che siamo, ciò di cui abbiamo sentito la spinta a parlare” questa sì che è una frasona , proprio vera! 🙂

    1. Oddio, sai che quella frase, presa da sola, non mi suona mica troppo bene?
      Però mi pare corretta 🙂
      Quando l’ho riletta ho pensato che fosse “convoluta”. Poi sono, siccome non usavo questa parola – convoluto – da molto tempo, sono andato a cercarlo sul Devoto Oli, però non c’è mica un significato come quello che mi è venuto in mente. Tuttavia significa anche “avvolto su se stesso”, beh, si pensavo quello, a volte scrivo un po’ contorto, cmq stavolta nemmeno troppo.
      🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...