Felicità nella normalità

Si parla a volte di quanto dovremmo apprezzare ciò che abbiamo, ma vi confesso che per me, fino a un certo punto della mia vita, questa è stata un po’ una specie di teoria.
Nel senso che sì, credo che sia davvero nostro dovere farlo, ma sentire davvero la gioia di … essere vivi, così, non mi veniva molto naturalmente.
Qualcosa ha poi cambiato un po’ la mia vita e quel qualcosa è sicuramente in tutte le considerazioni che faccio attualmente.

Comunque, volevo solo condividere un momento di gioia.
Una gioia semplice, di oggi, mentre correvo.
Ero felice metro dopo metro, rimbalzo dopo rimbalzo, felice pensando a tutti coloro che per tanti motivi non possono farlo, soprattutto a coloro che non potranno mai. Pensavo che anche quando stai lì, e sei stanco morto,  devi pensare che c’è chi darebbe qualsiasi cosa per sentire quella sensazione anche solo una volta.
Sentivo questi pensieri profondamente, e oltre a quella gioia della possibilità, che generava magari un sorriso, c’era misto il dispiacere per chi non può, quasi un senso di colpa. Ma così è, e ciò che possiamo fare e direi anche dobbiamo è gioire anche di ogni nostro respiro, della vista che ci fa leggere e scrivere qui al pc in modo così naturale.
Mi sembro un po’ un predicatore, intendo che prima sentivo spesso questi discorsi ma non li capivo fino in fondo, mi sembravano una sorta di ovvietà. Ma quando comprendi veramente la gioia di vivere, e probabilmente la mia comprensione è ancora parziale, capisci cosa si intende. Ma secondo me non è qualcosa che si apprende semplicemente dalle parole, per quanto intense esse possano essere.
Ma io volevo dirvelo, perché c’è sempre qualche momento di sconforto, ma è un po’ che ogni tanto penso di essere felice, semplicemente, di essere vivo.

Autore: unGabbianoTraLeNuvole

penso che se sapessi volare e nuotassi tra le nuvole, saprei apprezzarne il sapore. Morbido, forse panna, per non esser troppo originali :-)

12 pensieri riguardo “Felicità nella normalità”

  1. Spesso ci lamentiamo, siamo insoddisfatti e non pensiamo a chi ha problemi molto più grandi dei nostri. Per questo dobbiamo gioire di ogni piccola cosa, assaporarla, perchè siamo molto più fortunati di tanta altra gente.
    I momenti di sconforto ci saranno sempre, perchè il nostro stato d’animo non è una linea retta che non s’inarca mai… a volte va più su e a volte più giù. Naturale!

  2. Non posso che essere d’accordo con te, visto che da qualche anno ho imparato ad assaporare le “piccole” soddisfazioni della vita a cui normalmente non si da peso. 🙂

    1. Mr. Loto, mi piace la tua positività. Ma rimango, ti confesso, un po’ perplesso leggendo dal tuo sito: “Mister Loto è un personaggio di fantasia nato dall’incontro di due persone reali”. Sì, qui siamo tutte, per così dire, delle anime virtuali, però, non so, la tua figura mi sfugge

  3. Per capire veramente le cose le devi provare sulla tua pelle , e adesso sai di aver fatto tuoi quei pensieri che tanto ti davano da riflettere.
    Sono contenta , contenta per te , contenta di questo post e per quello che c’è intorno.

    Contenta , contenta contenta.

    1. Ora ho capito, grazie.
      Non capivo, perché non solo ritenevo ovvie quelle considerazioni, ma non ci riflettevo neanche molto su. A un certo punto qualcosa me li ha fatti capire davvero.
      Meglio tardi che mai 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...