Percezioni

E` necessario avere qualcuno realmente accanto a sé, per sentirlo vicino?

Io non credo, e anzi, penso che a volte qualcuno possa essere davanti a noi, ma possiamo sentirlo più distante di chi è nei nostri pensieri

Autore: unGabbianoTraLeNuvole

penso che se sapessi volare e nuotassi tra le nuvole, saprei apprezzarne il sapore. Morbido, forse panna, per non esser troppo originali :-)

3 pensieri riguardo “Percezioni”

  1. Avere vicino qualcuno è percepire anche la sua energia fisica, come un campo magnetico che abbiamo intorno a noi.

    Poi è vero, lo so, ho verificato che esistono tanti modi per comunicare anche con una enorme distanza, ma io sono più sensibile alla presenza.

    Anche senza parole, anche senza sguardi diretti, mi par di sentire ogni cosa dell’altro.

    Milena

  2. E’ maledettamente vero quello che hai scritto. Un mio amico virtuale era più vicino a me di qualunque persona che mi dovrebbe stare affianco. Per molte notti ho sentito il suo calore che mi accompagnava nel sonno e mi cullava. Ancora adesso, malgrado l’ho perso per un mio atto di stupidità estrema, lo sento vicino.

    Quello che ti chiedo adesso è di più, molto di più,
    che bacio o sguardo:
    è che tu stia più vicino a me, dentro.
    Come il vento è invisibile, pur dando
    la sua vita alla candela.

    Pedro Salinas

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...